venerdì 12 dicembre 2014

Lenticchie in umido con cotechino fresco di Varzi / Lentil stew with sausage fresh Varzi

Le lenticchie in umido sono un contorno molto sano e pieno di gusto,.
Perfette da assaporare durante le giornate fredde invernali, solitamente vengono preparate anche per il Capodanno, perché la tradizione vuole che siano di buon auspicio.
Questo piatto spesso viene servito in accostamento ad un ottimo cotechino o zampone, ma è perfetto anche in abbinamento a carni o secondi vegetariani, grazie ad un alto contenuto di proteine. 

Io le preparo così...
Ingredienti (per 4 persone):
350 gr di lenticchie biologiche
180 gr di Pomodori Pelati Duca Carlo Guarini
1 foglia di alloro
1 fesa d'aglio
1 fettina di Lardo di Spallone Specialità Vecchio Varzi
1 scalogno grande bio
1 carota bio
1 gambo di sedano bio
Drogapura Cannamela q.b.
sale fino q.b.
70 gr di olio evo bio
brodo vegetale q.b.
Cotechino Specialità Vecchio Varzi da cuocere (di circa 500 gr)
Nota sul Cotechino Vecchio Varzi: ha un impasto a macinatura grossa di carni italiane assolutamente pregiate, cotiche tagliate finemente ed è aromatizzato con spezie tradizionali dei salumieri varzesi.
 L’impasto è molto simile a quello del salame di Varzi ma si differenzia per l’aggiunta delle cotiche di suino finemente tagliate, che conferiscono al cotechino, la tipica consistenza leggermente collosa, sinonimo di prodotto pregiato.
                                                       Shop on Line Vecchio Varzi)


                                                               Lavorazione:
Iniziare, preparando il cotechino: bucare il budello in diversi punti con un coltello, per far uscire il grasso in eccesso e non far rompere la pelle mentre cuoce.
Avvolgere il cotechino con carta d'alluminio, impacchettandolo molto bene e poi adagiarlo in orizzontale in acqua fredda (nella pentola apposita o in una abbastanza capiente).
Cuocere coperto, a fuoco medio, per almeno due ore dal bollore; da cotto tagliarlo a fette non troppo sottili. 
Ora lessare le lenticchie in acqua leggermente salata con la foglia di alloro; toglierle dal fuoco e scolarle al dente.
In un tegame di terracotta (io uso Colì), soffriggere nell'olio il lardo e le verdure tritate, eccetto l'aglio che dovrà rimanere intero.
Aggiungervi la polpa di pomodoro, aggiustare il gusto con l'insaporitore e il sale e cuocere per 10-15 minuti, allungando con un po' di brodo.
Infine, unirvi le lenticchie per qualche attimo.

Suggerimento: servire il tutto ben caldo e accompagnare con l'ottimo Rosso Conero DOC Moncaro,  dal color rosso rubino, con un profumo di ciliegia e piccoli frutti di boscoe con sfumature floreali di viola.
All'assaggio si presenta morbido ed equilibrato che sprigiona freschezza; si presta a numerosi piatti. Fantastico!

Nello svolgimento e nella presentazione di questa ricetta, ho utilizzato le meravigliose Maioliche e Terracotte Colì, prodotte con l'argilla di Cutrofiano, nel cuore del Salento.
La lavorazione di questo materiale, fin dal 1700, è una delle tradizioni artigianali più importanti di questi luoghi ricchi di storia e cultura.
La Colì è, da sempre, molto attenta alle richieste dei clienti e perciò, è in grado di realizzare ceramiche e maioliche seguendo anche richieste specifiche.
Sono opere davvero stupende e funzionali!

ENGLISH VERSION
Lentil stew with sausage Varzi

Ingredients (serves 4):
350 grams of lentils biological
180 gr di Pomodori Pelati Duca Carlo Guarini
1 bay leaf
1 topside of garlic
1 large organic shallot 
1 slice of Lardo di Spallone Specialità Vecchio Varzi 
1 organic carrot 
1 stalk organic celery 
Drogapura Cannamela to taste
salt to taste
70 grams of organic extra virgin olive oil 
vegetable broth to taste
  1 Cotechino Specialità Vecchio Varzi to be cooked (about 500 gr)

Note on Cotechino Vecchio Varzi: has a dough coarse grinding meat Italian absolutely fine, pork rind finely cut and is flavored with spices of traditional butchers varzesi.
  The dough is very similar to that of Varzi salami but differs in the addition of finely cut pork rinds, which give the sausage, the typical little tacky, synonym of valuable product.
(Shop on Line Vecchio Varzi)

    Processing:
Begin by preparing the sausage: pierce the casing at various points with a knife, to let out the excess fat and not to break the skin while it bakes.
Wrap the pork sausage with aluminum foil, impacchettandolo very well and then lay it horizontally in cold water (in a special pot or a large enough).
Cook covered, over medium heat, boil for at least two hours; from cooked cut into slices not too thin.
Now boil the lentils in salted water with the bay leaf; remove from heat and drain when al dente.
In a clay pot (I use Colì), fry the bacon and chopped vegetables except the garlic that must remain whole.
Add the chopped tomatoes, adjust the taste with the seasonings and salt and cook for 10-15 minutes, stretching with a little 'stock.
Finally, add the lentils for a moment.
Tip: serve all hot and accompany with the excellent Rosso Conero DOC Moncaro, ruby red in color, with an aroma of cherries and berries of Boscoe with floral nuances of purple.
The taste is soft and balanced that releases freshness; lends itself to many dishes. 
§§§
In the organization and presentation of this recipe, I used the wonderful Majolica Terracotta and Colì, made from the clay of Cutrofiano, in the heart of Salento.
The processing of this material, since 1700, is one of the most important artisan traditions of these places rich in history and culture.
The Colì is, as always, very attentive to customer requests and therefore, is able to carry ceramics and pottery also following specific requests.
These works are really beautiful and functional!
Natale in famiglia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...