lunedì 8 dicembre 2014

Società Artigiana Vasai, i sapori e i profumi di una volta

La Società Artigiana Vasai, curando con minuziosità la tradizione, crea ancora oggi, oggetti assolutamente senza tempo.
L'espressione più semplice della ceramica si trova negli oggetti fatti di solo impasto di argilla, quelli di terracotta, che è anche il nome dato ai manufatti che cuociono porosi e colorati, senza nessun rivestimento.

La Società Artigiana Vasai, è stata fondata negli anni '60 da un gruppo di abili artigiani ed è tutt'ora gestita dai Fratelli Pandolfi, molto competenti, che hanno acquisito durante il corso degli anni, esperienza e sempre nuove conoscenze.
I loro prodotti in terracotta sono esteticamente meravigliosi e validissimi da usare ogni giorno, per ottime cotture e presentazioni! 
L'Azienda, si trova nell'entroterra della provincia di Pesaro e Urbino, immersa nel  bellissimo paesaggio delle colline marchigiane.


Questi sono i contatti:
                                      SOCIETA' ARTIGIANA VASAI
                                Località VERGINETO di BARCHI (PU)
                                              Tel.: 0721.728534
                                              Fax: 0721.746455
                                                              SHOP ON LINE

Suggerimenti per l'uso e la manutenzione delle terracotte
Le pentole di terracotta sono ideali per cucinare quei piatti che richiedono una cottura senza cambiamenti perentini di temperatura e in cui è fondamentale che il riscaldamento sia graduale ed uniforme.
La loro caratteristica, è quella di cedere il calore che assorbito, molto lentamente, mantenendolo a lungo nei cibi in cottura.
Le pentole in coccio, permettono di continuare a cucinare le ricette del passato, della cultura contadina, quelle dei grandi focolari. 
Sono bellissime ed eleganti da portare in tavola ed anche molto raffinate come ornamento della casa.
Per evitare la screpolatura e la conseguente rottura delle terracotte, è necessario non sottoporle a sbalzi di calore, per esempio immergendole all’improvviso nell’acqua molto calda o di passarle dalla fiamma all'acqua fredda.
Prima dell’uso, bisogna metterle in ammollo in un secchio pieno di acqua fredda per almeno 24 ore e ripetere l’operazione per alcuni minuti prima di ogni utilizzo.
E' consigliabile non porre mai, queste pentole, direttamente sul fuoco ma è necessario adoperare lo spargifiamma in rete che permette al calore di diffondersi uniformemente.
Durante la cottura non utilizzare posate di metallo per mescolare, altrimenti si rischia di graffiare la smaltatura, meglio usare le posate in legno.
Le terracotte si lavano agevolmente riempiendole con acqua calda per qualche ora, al fine di rilasciare il grasso dopo le lunghe cotture, ultimando la pulitura con poco detersivo per i piatti e risciacquando bene.
Dopo il lavaggio, le pentole vanno fatte asciugare rovesciate, in modo che l’umidità possa uscire dal fondo, per una migliore conservazione.
Io uso abitualmente le pentole in terracotta e i piatti risultano sempre molto gustosi, mantenendo tutto il profumo dei cibi!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...