lunedì 24 novembre 2014

Panettone veloce senza lievito, ovvero il panettone Marietta / Panettone fast without yeast or panettone Marietta


                                      Questo è il famoso panettone "Marietta" dell’Artusi.
Si dice infatti che l'Artusi dedicò questo dolce a Marietta, la fedele cuoca che lo aiutava a realizzare le sue ricette, per gratitudine e apprezzamento della sua abilità culinaria.
E' una preparazione, che a differenza del tradizionale panettone milanese, si prepara velocemente e con sicuri ottimi risultati.
La Marietta è adatta agli intolleranti o allergici al lievito di birra e io l'ho modificata togliendo i latticini, per farla entrare nel menù natalizio di chi non può assumere lattosio.

                               E' un dolce leggero e facilmente digeribile, oltre che unico!
Ingredienti (per circa 500 gr di panettone):
300 gr farina 00
80 gr di zucchero semolato
100 gr burro da panna centrifugata (io 80 gr di olio di semi di girasole bio)
1 uovo intero biologico
2 tuorli biologici
200 ml di latte vaccino (io latte di riso bio)
1 pizzico di sale fino
16 gr di cremor tartaro
5 gr di bicarbonato di soda
20 gr di uvetta sultanina
20 gr di canditi misti
1/2 fialetta di Aroma Fior d'Arancio Senza Glutine S. Martino (oppure la scorza di un limone bio (zeste)
Lavorazione:
Mettere in ammollo l’uvetta  in acqua tiepida, poi scolarla e  unirla ai canditi; in seguito passare il tutto nella farina.
A parte, in una scodella, mettere il cremor tartaro e il bicarbonato, mescolandoli bene.
Nella planetaria (o con uno sbattitore elettrico), sbattere l'uovo con i tuorli, il burro e poi lo zucchero.
Quindi, unirvi la farina, la vanillina, il sale, l'aroma e il latte a poco a poco; in seguito, aggiungere la miscela di cremor tartaro e bicarbonato.
Aggiungere anche i canditi e l'uvetta, mescolando delicatamente con una spatola (metterne una piccola parte anche in superficie).
Versare l'impasto in una forma per panettone (stretta e alta), unta e cosparsa di pangrattato e lasciar cuocere a 160°C per circa un'ora o più, in forno ventilato (fare sempre la prova-stecchino!).
Sarà apprezzato soprattutto da chi cerca una valida alternativa ai consueti dolci di Natale!!
Suggerimento: anche se, solitamente, al panettone vengono abbinate vini con le bollicine, con questa Marietta, ho trovato che si abbini molto bene il buonissimo Pinot Grigio DOC di Dogarina di Campodipietra, caratterizzato da un tripudio di profumi all’assaggio
del vino, minerale e sapido, dai sentori di acacia e di mela verde.
Un vino davvero eccellente! 
In cucina e in sala da pranzo, i miei magnifici aiutanti, sono stati:
S. Martino l'indispensabile dolcezza in cucina, che rende perfetta ogni ricetta
Dogarina realtà leader nella produzione di Prosecco DOC e vini del Piave, eccellenza italiana
ENGLISH VERSION
Panettone fast without yeast or panettone Marietta
This is the famous panettone "Marietta" Artusi.
It is said that the Artusi dedicated this sweet in Marietta, the faithful cook who helped him realize his recipes, for gratitude and appreciation of his culinary skills.
Unlike the traditional Milanese panettone, you cook quickly and secure good results.
The Marietta is suitable for intolerant or allergic to yeast, and I have changed by removing dairy products, to bring it into the Christmas menu for those who can not take lactose.
                                It 'a sweet light and easily digestible, as well as unique!
Ingredients (for about 500 gr of cake):
300 g flour 00
80 g sugar
100 gr butter cream centrifuged (I 80 grams of organic oil sunflower)
1 whole egg biological
2 egg biological
200 ml of cow's milk (I organic rice milk)
1 pinch of salt
16 g of cream of tartar
5 grams of bicarbonate of soda
20 grams of raisins
20 grams of mixed candied fruit
1/2 vial of Aroma Fior d'Arancio Gluten S. Martino (or the zest of a lemon bio (zest)
Processing:
Soak the raisins in warm water, then drain it and add it to the candied fruit; later move everything in the flour.
Separately, in a bowl, put the cream of tartar and baking soda, mixing well.
In the planetary (or with an electric mixer), beat the egg with the egg yolks, butter and then sugar.
Then, add the flour, vanilla, salt, zest and milk gradually; thereafter, add the mixture of cream of tartar and bicarbonate.
Also add the candied fruit and raisins, stirring gently with a spatula (put a small part in the surface).
Pour the mixture into a form for panettone, narrow and high and cook at 160 ° C for about an hour or more, in a convection oven (always do the toothpick-proof!).
It will be especially appreciated by those looking for an alternative to the usual Christmas sweets !!
Tip: although, typically, the panettone are matched wines with bubbles, this Marietta, I found that it matches very well the delicious Pinot Grigio DOC Dogarina Campodipietra, characterized by a riot of scents tasting
wine, mineral and fruity, with hints of green apple and acacia.
A truly excellent wine!
In the kitchen and dining room, my indispensable helpers, were:
S. Martino the essential sweetness in the kitchen, making it perfect every recipe
Dogarina leader in the production of Prosecco DOC wines of Piave, Italian excellence



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...